Log in

Assolatte: mercato cinese blocca importazioni di Gorgonzola e Taleggio

L'Associazione Italiana Lattiero Casearia (Assolatte) fa sapere che Gorgonzola e Taleggio sono prodotti finiti nel mirino delle autorità doganali cinesi che hanno deciso i irrigidire i controlli dell'import dei formaggi.

"I formaggi in questione sono quelli a crosta fiorita, muffettati o erborinati dell'UE".

Giuseppe Ambrosi, Presidente di Assolatte, ha così spiegato:"Da qualche giorno registriamo un pericoloso e inatteso inasprimento nell'applicazione delle norme sull'import dall'Unione Europea dei formaggi prodotti con alcuni fermenti, lieviti e muffe non espressamente previsti dalle restrittive norme cinesi ma finora sempre accettati in base a una sorta di gentlemen agreement.

Il rischio concreto è che molti famosi formaggi europei, come Gorgonzola e Taleggio, Roquefort e Camembert, restino fermi in dogana a tutto vantaggio di quelli prodotti in altri Paesi, come Stati Uniti e Australia".

Assolatte dichiara che:" sono stati prontamente allertati i Ministeri della Salute, dello Sviluppo Economico e delle Politiche Agricole, con cui sta lavorando per stabilire un nuovo standard che regolarizzi i formaggi italiani, dando loro di nuovo il "via libera" sul mercato cinese. In parallelo si sono allertati anche l'ambasciata italiana in Cina, la Commissione Ue, gli altri Stati membri dell'Ue e la Camera di Commercio europea.

La manovra a sorpresa delle autorità di Pechino mette a rischio un mercato molto promettente per i formaggi italiani".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.