Baccalà al pomodoro e basilico

Scritto da | Pubblicato in Le ricette e i consigli di Nonna Claudia Baccalà al pomodoro e basilico

Tutti sanno che il baccalà è merluzzo conservato sotto sale, mentre il merluzzo conservato per essiccamento è lo stoccafisso. Anche se in Veneto, e anche in Lombardia, dalle mie parti ( dato che siamo vicini al confine  con il Veneto), viene chiamato baccalà anche lo stoccafisso. 
Pare che lo stoccafisso sia più pregiato e più apprezzato dai buongustai, ed è anche notevolmente più caro. Io  non sarò una buongustaia,  ma preferisco il baccalà più morbido e saporito. Ed ora vi darò una ricetta che oltre ad essere veloce e gustosa è anche molto leggera.

Ingredienti per 4

– 1 kg. di filetto di baccalà ammollato e dissalato;
– passata di pomodoro g. 400;
– aglio 1 dente;
– olio 1 bicchiere;
– Sale;
– basilico;
– peperoncino piccante.

Procedimento

Prendere una padella antiaderente versare l’olio extravergine di oliva,  aggiungere il dente di aglio e il peperoncino. Scaldare l’olio e aggiungere il pomodoro passato, salare, poco, e far cuocere 10 minuti. 

  

Nel frattempo mettere al fuoco una capace pentola di acqua senza sale, metterci il baccalà e portalo al bollore, lasciarlo bollire 10-15 minuti toglierlo e spellarlo. 

A questo punto adagiarlo nel pomodoro e farlo insaporire bene.

Girarlo delicatamente  perché si copra bene del sughetto senza rompersi, aggiungere abbondante basilico e

Lasciarlo andare a fuoco bassissimo, possibilmente coperto per venti minuti.

Quando sarà pronto sistemarlo col suo sugo in un piatto di portata e servire ben caldo.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *