Scuola di cucina casalinga: i ferri del mestiere

Scritto da | Pubblicato in Le ricette e i consigli di Nonna Claudia Scuola di cucina casalinga: i ferri del mestiere

Il primo appuntamento con questa nuova rubrica, interamente dedicata alla cucina casalinga e alla preparazione di piatti della cucina tradizionale italiana, parte volontariamente dagli strumenti e/o ferri del mestiere. Cosa ci serve per lavorare bene in cucina?

I principali recipienti di cottura…


TEGAME
, recipiente metallico a sponda bassa, dritta o leggermente svasata, a due manici, esiste in varie dimensioni, La diversa forma delle sponde consente , nel primo caso, la perfetta cottura di scaloppine, cotolette, che richiedono un’ampia superficie, nel secondo caso per ultimare la cottura di verdure.

PADELLA: La padella è un utensile adatto per friggere e saltare. La sua forma rotonda e bassa a sponda curva con un manico che, solitamente, è lungo quanto il diametro della padella.

PENTOLA: La forma tipica della pentola è cilindrica,  con due manici, la sua altezza è pari o superiore del diametro. Viene usata per cuocere la pasta, per minestre e minestroni, per lessi ecc..

CASSERUOLA: La casseruola ha una forma tonda o  ovale, due manici, e la sua altezza è  sempre inferiore al suo diametro, di norma viene usata per cibi in umido, sughi e salse.


I principali coltelli che non dovrebbero mancare in cucina…


A LAMA STRETTA E LUNGA
: per affettare  arrosti, salumi, salmone ecc..La lama può essere a taglio liscio o ondulata.

TRANCIANTE: ce ne sono di tre tipi, leggero, per carne e verdura; medio per animali da cortile; pesante per spezzare ossa non molto grosse.

SPELUCCHINO: lama molto piccola, curva  per sbucciare, tornire e dare alle verdure una foggia decorativa.

PER DISOSSARE:  ce ne sono di due misure.

PER POLPA: lama molto larga, utilissimo per Tagliare bistecche e fettine.

TAGLIAPASTA: a lama liscia , larga con estremità quadrata

PER SFILETTARE IL PESCE: lama flessibile, non molto lunga, stretta e appuntita.

Ogni mercoledì vi aspettiamo su “Le ricette e i consigli di Nonna Claudia”…

Nel prossimo appuntamento: “I termini di cucina più usati”.

.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *