Log in
Giuseppe Baldassarre

Giuseppe Baldassarre

Medico, specialista in Medicina Interna e Farmacologia Clinica, è direttore dell’ Unità Operativa Complessa di Geriatria dell’Ente Ecclesiastico Ospedale Regionale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti.

Dopo essersi diplomato sommelier nel 2001, si è abilitato degustatore ufficiale nel 2003, relatore a partire dal 2004 e commissario di esami nel 2006.

Dal 2008 è responsabile per il coordinamento degli eventi della Delegazione Murgia dell’A.I.S. Puglia.

Dal 2014 è referente regionale per la Puglia della Guida Vitae e membro della Commissione Didattica Nazionale dell’AIS.

Oltre a essere Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, ha scritto diversi libri sui principali vitigni autoctoni pugliesi; ha dedicato anche volumi all’olio di oliva, ad alcuni prodotti tipici pugliesi e al rapporto fra alcol e salute.

Raccontare la Puglia attraverso la longevità dei suoi vini bianchi

La Puglia, terra di confine, avamposto meridionale dell’Europa verso i Balcani, l’Oriente e il Mediterraneo, è giustamente rinomata per i suoi vini rossi, focosi come destrieri e per suoi rosati, solari e gentili, ma dei suoi bianchi abitualmente non si fa menzione, non si parla, si sottace. In pratica ci si comporta spesso come se non esistessero o non meritassero particolare attenzione, in forza del pregiudizio che ritiene la Puglia inadatta per la produzione di questa tipologia di vini.

Annata 2001: Odissea nella Puglia che non ti aspetti

Mentre la vecchiaia ci spaventa, la longevità ci affascina. Non proviamo forse ammirazione per quelle persone che varcano la soglia dei 90 e persino dei 100 anni mantenendo invidiabili integrità mentale, creatività, salute fisica e capacità di vita autonoma?
Sottoscrivi questo feed RSS