Fabrizio Salce

Fabrizio Salce

Fabrizio Salce, giornalista iscritto all’Albo dei Giornalisti Italiano come pubblicista e a quello Svizzero come professionista, dopo un trascorso radiofonico, pubblicitario, teatrale e calcistico iniziato nel lontano 1977, da circa 25 anni si occupa di agricoltura ed enogastromia.

Ha collaborato con strutture televisive italiane e straniere: Stream News, Stream Verde, Gambero Rosso, Rai World, Rai Expo e Mediaset in qualità di autore e conduttore.

Dal 2003 al 2016 ha condotto e co-prodotto la trasmissione TV Agrisapori.

Ha scritto e scrive per varie riviste di settore: La Madia, Terre del Vino, l’Imprenditore Agricolo, e altre. Attualmente collabora con una dozzina di siti e portali web italiani e d esteri; da più di un anno segue alcuni servizi legati ai prodotti tipici per la trasmissione TV Eat Parade di Rai Due e di recente frequenti sono le sue ospitate nel programma di Rai Tre Mi manda Rai Tre.

Dal 1997 lavora con la Federazione Nazionale dei Costruttori di Macchine Agricole. Ha vinto svariati premi giornalistici, ha una rubrica su Radio Latte e Miele inerente alle manifestazioni che si volgono nel nostro paese e cura uffici stampa. Nel 2019 è stato nominato Ambasciatore di Gusta Cherasco.

Memorie e campane tra i profumi dell’olio

Mi è successo. Si, è capitato che qualcuno mi abbia chiesto se quando scrivo ho in testa un determinato pubblico, io rispondo sempre di no, ma in realtà spero che siano tante le persone che attraverso le mie parole possano trarre spunto per un viaggio, una cena, un attimo di spensieratezza.

Ci facciamo un panino?

Quante volte è successo che ci siamo fatti un buon panino? Tante, ne sono sicuro. Da soli o in compagnia, al bar o a casa, utilizzando ingredienti scelti o più semplicemente preparato con ciò che avevamo a disposizione. Eppure un buon panino al momento giusto regala sempre una certa soddisfazione per il palato e per lo stomaco.

Salento: un Amico

Amedeo, amico caro. Oggi sono tornato a Torino e mi sono seduto per qualche minuto su una panchina in piazza San Carlo: mi sei tornato in mente. Tu, i nostri sogni, le nostre speranze, la nostra gioventù. E’ da tanto che non ti scrivo dei miei viaggi di lavoro e so bene quanto ti siano sempre piaciuti i miei racconti.
  • Pubblicato in viaggi
  • 0

Le Trote di Lorenza e Andrea

Poliedrica, perspicace, spiritosa e sempre positiva. Questa è Lorenza. La conosco da anni ormai e ogni volta che la incontro il panorama di questa donna è sempre lo stesso.
Sottoscrivi questo feed RSS