Food & Beverage: settore ancora critico per puntualità pagamenti

Scritto da | Pubblicato in cronaca Food & Beverage: settore ancora critico per puntualità pagamenti

Secondo lo Studio Pagamenti Cribis, i tempi di pagamento delle aziende italiane verso i loro fornitori, sono ancora insufficienti, nonostante i timidi segnali di riscossa.
La velocità nei pagamenti procede comunque a marce diverse: nel Nord Est e nel Nord Ovest si registrano le prestazioni migliori in tutti i comparti, mentre nel Sud e nelle Isole si riscontrano le maggiori criticità e, quasi 2 aziende su 10 pagano oltre i 30 giorni i fornitori.

Per quanto riguarda il “Commercio all’Ingrosso Food” si registra il 25,2% “di puntualità” verso i fornitori ma in calo sia rispetto al 2010 (-8,7%) che allo stesso periodo del 2017 (-4,2%).

Per la Grande Distribuzione/ Distribuzione Organizzata invece solo il 14,5% delle imprese paga con regolarità i propri fornitori.

Per il settore “Horeca” il 17,5% delle imprese paga alla scadenza i fornitori a fronte del 22,8% di aziende con ritardi oltre i 30 giorni.

Per il “Commercio al Dettaglio Food&Beverage” il 18,9% delle imprese + puntuale nei pagamenti.

Nel settore “Commercio all’Ingrosso Beverage”, che rappresenta la parte più piccola del sistema, si nota un cambio di tendenza con il 19,8% delle imprese che registra pagamenti puntuali verso i fornitori con un aumento del 21,5% rispetto al 2010 e del 10,6% rispetto a marzo 2017

Questi numeri testimoniano come la crisi non sia ancora finita e che il ritardo dei pagamenti può infatti mettere in seria difficoltà l’intera catena commerciale.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.