Lactalis accusata di acquistare latte a 25,596 cent/lt

Scritto da | Pubblicato in cronaca Lactalis accusata di acquistare latte a 25,596 cent/lt

La Multinazionale Lactalis, fondata nel 1933 dalla famiglia Besnier, che in Italia controlla brand del calibro di Parmalat, Invernizzi e Galbani, è stata accusata di acquistare il latte a 25,596 cent/lt.
In Italia in seguito all’accordo sui 30 cent/lt, c’è stato un periodo di pace, ma adesso si è tornati a livelli che non garantiscono più la sopravvivenza delle stalle.

Anche un altro colosso come Danone acquista il latte a 27,183 cent/lt.

C’è aria di tensione e la protesta sta raggiungendo limiti mai superati prima d’ora, come ad esempio il blitz degli agricoltori nei supermercati, i quali hanno applicato, su formaggi e bottiglie di latte, post-it con cu scritto “Questo prodotto crea disoccupazione”.

Agricoltori protagonisti di altre manifestazioni come a Sit-in davanti agli stabilimenti di Lactalis di tutto il Paese e cartelli nei campi di Francia.

Redazione di Vinoway

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *