USA, Nuova Zelanda e Australia boicottano la Vodka e liquori russi

Scritto da | Pubblicato in cronaca USA, Nuova Zelanda e Australia boicottano la Vodka e liquori russi

L’Occidente, dopo l’avanzata russa nel territorio ucraino, continua a sanzionare pesantemente la nazione di Putin.

Alcuni governatori degli States hanno chiesto ai negozi di alcolici di non vendere più Vodka e altri liquori a marchio Russo.

Questo appello è stato accolto e approvato anche da Australia e Nuova Zelanda.

In Australia due grandi retailer di alcolici, BWS e Dan Murphy’s hanno deciso di non vendere prodotti alcolici russi, mentre in Nuova Zelanda una delle più grandi catene di negozi di liquori, The West Auckland Trusts, esporrà delle bandierine ucraine al posto della Vodka.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.