Primavera: quali sono le ricette per ravvivare la tavola?

Letto 510 Email
La primavera è ufficialmente iniziata e, per celebrare l'arrivo della bella stagione, bisogna farsi trovare preparati anche a tavola, con piatti più consoni al nuovo clima. Dal riso all'insalata e alla pasta fredda, ecco allora alcune ricette semplici e leggere per accogliere anche in cucina la primavera.

Con l'arrivo della primavera inizia anche la stagione dell'insalata di riso: un piatto facile e veloce, perfetto da consumare sia a casa che a lavoro in ufficio. Si tratta di una ricetta molto duttile che può essere personalizzata in diversi modi, a seconda del proprio gusto. Dalla variante vegetariana, con sole verdure di stagione, a quella più calorica, magari con uova e tonno, le possibilità con cui sbizzarrirsi sono molteplici. L'insalata di riso, oltre ad essere facile da realizzare, può essere conservata in frigo e consumata anche dopo alcuni giorni dalla preparazione, avendo l'accortezza di non far passare troppo tempo, soprattutto se condita con maionese o uova.

Un altro piatto che proprio non può mancare a tavola quando arriva la bella stagione è la pasta fredda, ideale per una pausa pranzo fresca o per un picnic all'aperto. Anche in questo caso le varianti possibili sono molte. Per godersi questa ricetta con un occhio anche alla salute del proprio organismo, sarebbe utile, inoltre, seguire alcuni consigli per il suo consumo. Ad esempio, preferire la pasta integrale oppure evitare una cottura lunga che può aumentarne l'indice glicemico e favorire l'assimilazione degli amidi.

Tra le verdure tipiche della primavera ci sono gli asparagi la cui stagionalità in Italia, secondo Humanitas, va da marzo a giugno. Un piatto semplice, ma gustoso da realizzare con questo ingrediente è la frittata. Per prima cosa è necessario tagliare gli asparagi a tocchetti e saltarli in padella con un filo d'olio. Quindi bisogna aggiungere le uova sbattute con sale, pepe e formaggio e cuocere il tutto a fiamma alta per due o tre minuti. Infine, si abbassa il fuoco e si prosegue la cottura per qualche minuto per poi girare la frittata e completare anche dall'altro lato.

Per chi preferisce piatti di carne, con l'arrivo della bella stagione sono preferibili quelle bianche, più leggere e meno caloriche, come il pollo ad esempio. Una ricetta non particolarmente impegnativa è rappresentata dai bocconcini con zucchine e carote. Una variante gustosa di questo piatto può essere realizzata con la panatura. Per prima cosa, si tagliano zucchine e carote in bastoncini molto sottili da adagiare al centro delle fettine di pollo, le quali vanno, a loro volta, arrotolate e bloccate con uno stecchino. Quindi si immergono i bocconcini così realizzati nelle uova sbattute, per poi passarli nella panatura. Infine si cuoce il tutto in una padella antiaderente con un filo d'olio per circa dieci minuti, fino ad ottenere la doratura desiderata.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.