Unionbirrai: Vittorio Ferraris confermato Presidente

Letto 571 Email
L'assemblea ordinaria dei soci di Unionbirrai, l’Associazione dei piccoli birrifici indipendenti, ha rinnovato al Beer&Food Attraction di Rimini le cariche elettive per i prossimi due anni e si è data un nuovo assetto.

Il consiglio direttivo è stato infatti ridotto da cinque a tre membri, tutti e tre espressione del consiglio uscente. Il vercellese Vittorio Ferraris (Birrificio Sant’Andrea) è stato riconfermato come Presidente. Ad affiancarlo per i prossimi due anni ci saranno Pietro di Pilato (Brewfist) e Andrea Soncini (Oldo).

Andrea Signorini (Ofelia), diventa il coordinatore del comitato Corsi e Concorsi, composto da Oliviero Giberti (100Venti), oltre che dai soci ordinari UBT Alessandro Donato e Riccardo Grana Castagnetti.

A completare il nuovo assetto organizzativo dell’Associazione i tre gruppi di lavoro: Agricoltura e Turismo, coordinato da Andrea Soncini, Tecnologia Alimentare, guidato da Alessio Selvaggio (Croce di Malto) ed Eventi, Marketing e Comunicazione, che farà capo a Giampaolo Sangiorgi (Lambrate).

“Nei prossimi tre anni – ha dichiarato il presidente Ferraris – abbiamo preso l’impegno di lavorare profondamente all’attività di promozione del settore, anche attraverso il marchio Indipendente Artigianale già adottato da oltre 180 birrifici soci. Questo senza dimenticare l’attività di lobbing e il continuo confronto con i Ministeri ai diversi tavoli di lavoro sulla birra artigianale in Italia”.

Confermato in toto il Collegio dei Provibiri formato da Enrico Borio (Beba), Bruno Carilli (Toccalmatto) ed Ellis Topini (Felsina). A completare l’organigramma il Segretario Nazionale Simone Monetti e il segretario operativo Francesco Bazzucchi.

Ufficio stampa Unionbirrai

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.