Costituzione Nuovo Direttivo PIWI Veneto

Letto 408 Email

Il giorno 29 giugno u.s., con più di un anno di ritardo a causa delle restrizioni per covid 19, si è tenuta l'Assemblea annuale dell'Associazione PIWI Veneto presso la cantina Pizzolato di Villorba (TV). 

 

In tale occasione si è provveduto al rinnovo delle cariche con l’elezione del nuovo Consiglio, composto da: Sabrina Rodelli, Giampaolo Ciet, Nicola Biasi, Paolo Remini e il nuovo Presidente Daniele Piccinin, titolare dell’azienda Le Carline di Pramaggiore (VE), affiancati dai revisori Marzio Zanin, Enrico Gentili e Alessio Piazza.

Tale Associazione, costituita già nel 2017 da un piccolo gruppo di produttori del bellunese, oggi è diffusa su tutto il territorio veneto, rendendo tale regione il territorio con maggior superficie vitata a vitigni resistenti.

PIWI Veneto si collega a PIWI International raggruppando produttori, agronomi, tecnici vivaisti e appassionati interessati al mondo delle viti resistenti, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di questi vitigni sul nostro territorio e per tutelare l’eccellenza dei nuovi prodotti ottenuti da queste varietà.

Tali vitigni sono considerati resistenti o tolleranti alle più comuni malattie fungine e per questo motivo hanno bisogno di pochi trattamenti in regime biologico o addirittura, per alcune varietà, è possibile evitarli del tutto.
L’importanza qualitativa dei vini ottenuti da questi vitigni è riconosciuta, a livello internazionale, da un prestigioso concorso, l’International PIWI Wine Award, che ne valuta la qualità.

Il nuovo gruppo direttivo si propone di diffondere, attraverso lo scambio di informazioni, eventi, dibattiti, conferenze e degustazioni la conoscenza di una nuova viticoltura, più naturale ed attenta al rispetto dell’ambiente e della biodiversità.

Il presidente Daniele Piccinin.

Ultima modifica ilMartedì, 13 Luglio 2021 13:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.