Vino italiano: riaperture generano record vendite, +7,1%

Letto 849 Email
L'Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor rende noto che le riaperture hanno generato un nuovo record di vendite per il vino italiano, registrando un +7,1% rispetto al 2020.

Rispetto allo scorso anno il nostro Paese ottiene rendimenti più alti del mercato cinese (+36,8%), tedesco (+9,3%) e russo (+29,4%).

Si registrano aumenti delle importazioni dei vini fermi mentre le bollicine incrementano le vendite dell'11,1%.

L'Osservatorio dichiara che:"Lo "scatto" di questo primo semestre rappresenta il trend di incremento più netto registrato negli ultimi anni, e soprattutto controbilancia 'con gli interessi' lo stop forzato del 2020".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.