Cresce la domanda di glutammato di sodio nel mondo

Scritto da | Pubblicato in mercato Cresce la domanda di glutammato di sodio nel mondo

Secondo uno studio dell’IHS, è in crescita la domanda di glutammato di sodio nel mondo, in particolare in Asia.

Nel 2014 l’Asia era responsabile per circa l’88% del consumo mondiale di glutammato di sodio.

Dal 2014 al 2019 l’IHS prevede che la domanda mondiale del prodotto aumenterà del 4% annuale, fino a circa 3,9 milioni di tonnellato.

L’aumento più significativo nella domanda sarà in Thailandia, Indonesia, Vietnam e Cina, seguite da Brasile e Nigeria.

Il glutammato di sodio si trova naturalmente in cibi come pomodori, formaggi e tartufi mentre nella produzione industriale è ottenuto dalla fermentazione dello zucchero o dell’amido di materie prime come mais, barbabietola da zucchero e canna da zucchero.

Marifaith Hackett di IHS ha così spiegato:”Mentre molti paesi occidentali hanno opinioni controverse sul glutammato, e c’è stato un notevole dibattito sul suo uso, per molti consumatori, specialmente nei paesi industrializzati, questa sostanza è considerata un lusso affidabile.

Il glutammato è un ingrediente base in molte cucine asiatiche, ma il suo uso è aumentato significativamente in Cina e in paesi come il Brasile e la Nigeria, dove i redditi sono in crescita e sempre più donne lavorano.

Questi fattori, così come il miglioramento dei livelli di benessere e l’ampliamento della classe media, portano ad un aumento del consumo di questa sostanza.

Stili di vita più frenetici, aumento dell’urbanizzazione e cambi nei modelli alimentari portano a una maggiore domanda di cibi pronti, snack e condimenti”.

Redazione di Vinoway

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *