Export enoico italiano cresce nei primi 9 mesi del 2018

Scritto da | Pubblicato in mercato Export enoico italiano cresce nei primi 9 mesi del 2018

Da un’analisi effettuata sui dati Istat è emerso che il 2018 dell’export enoico italiano segnerà un nuovo record a valore, a quota 6,1 miliardi di euro.
A fine settembre le esportazioni di vino hanno toccato i 4,4 miliardi di euro (+3,7% sui primi 9 mesi 2017) con gli Usa al top a 1,07 miliardi di euro.

Cresce la Germania, a quota 739 milioni di euro, mentre il Regno Unito è stabile a 560 milioni di euro. Molto bene anche i Paesi Bassi, che superano i 104 milioni di euro di vino italiano acquistato, seguiti dalla Danimarca, a 99 milioni di euro.

Un altro mercato di riferimento dell’export enoico italiano è il Belgio, con 90 milioni di euro, seguito dalla Cina che cresce arrivando a 87 milioni di euro, mentre la Russia crolla a 65 milioni di euro.

Infine, il Brasile è in calo a 25,9 milioni di euro mentre il Messico è invece cresciuto fino ai 28,7 milioni di euro.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.