Decreto, zone sisma: 220 milioni di euro per rilancio settore agricolo

Scritto da | Pubblicato in politiche agricole Decreto, zone sisma: 220 milioni di euro per rilancio settore agricolo

Le misure previste nel decreto, per l’agricoltura e l’agroalimentare delle zone colpite dal sisma, prevedono un piano strategico per il rilancio del settore con risorse per 220 milioni di euro.
Le risorse saranno rese disponibili attraverso i PSR (Piani di Sviluppo Rurali) regionali per gli anni 2016,2017 e 2018 e saranno a carico dello Stato.

Si prevede inoltre l’indennizzo per i gravi danni a scorte e beni strumentali alle attività produttive agricole.

Il decreto stanzierà poi 35 milioni di euro per l’anno 2016 alle seguenti Regioni: Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche.

E’ prevista anche la conferma delle deroghe concesse con ordinanza di Protezione civile che vengono prorogate fino al 31 dicembre 2018 e con la sospensione di tutti i pagamenti a carico delle imprese agricole.

Il Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, ha così dichiarato:”bisogna ripartire dall’agricoltura nelle zone del sisma puntando su queste attività che fanno parte della cultura e dell’identità delle aree colpite.

Tra le altre misure il decreto prevede l’indennizzo, fino al 100%, dei costi per la riparazione, il ripristino o la ricostruzione degli immobili ad uso produttivo agricolo, distrutti o danneggiati, comprese le abitazioni degli agricoltori.

Un investimento sul futuro che guarda in primo luogo ai giovani e che punta non solo a ricostruire, ma a rilanciare.

Ringrazio il Commissario Errani e il Capo della Protezione Civile Curcio per il lavoro che stiamo facendo insieme a favore delle imprese agricole e alimentari danneggiate, cercando di garantire il più possibile la continuità produttiva fin dai primi giorni”.

Redazione di Vinoway

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.