Un’azienda agricola può educare il settore bancario

Scritto da | Pubblicato in politiche agricole Un’azienda agricola può educare il settore bancario

In Inghilterra una fattoria sta promuovendo una campagna il cui scopo è aiutare il settore bancario a prendere decisioni più consapevoli per quanto riguarda gli investimenti agricoli.

La fattoria Stowell nel Wiltshire, Regno Unito, ha ricevuto un finanziamento per la costruzione di un impianto di digestione anaerobico (anaerobic digestion plant, AD), edifici per accogliere 500 mucche, nuove attrezzature per la mungitura, strutture di stoccaggio del mangime e per silos.
Nel piano di sviluppo erano inclusi anche una galleria di visualizzazione e una stanza educativa, e ora il proprietario della fattoria, Gavin Davis spera di ospitare un gruppo di banchieri ed agenti immobiliari nel tentativo di aumentare le loro conoscenze riguardo alla fattibilità degli impianti AD e delle attività casearie in generale.

Davies ha dichiarato: “Il rappresentante della Barclays è stato di grande aiuto, e l’anno scorso abbiamo ospitato circa 20 dei suoi colleghi. Tutta gente coinvolta nei prestiti agricoli e credo sia stato molto utile per loro vedere di persona come il reddito dall’AD può assicurare che gli investimenti nell’agricoltura siano fattibili. Alcuni banchieri ed agenti immobiliari non hanno il know-how necessario per prendere le decisioni che potrebbero fare la differenze tra un allevamento che è redditizio e uno che non lo è “.

L’impianto EnviTec AD che sta funzionando a pieno regime da novembre, è in grado di produrre 4,1 milioni di kWh di energia elettrica e 3,55 milioni di kWh di calore in eccesso.

L’energia elettrica che l’impianto produce verrà utilizzata nell’impianto e venduta. Circa l’85% dell’ energia elettrica verrà esportata, il resto verrà utilizzato in azienda, e genererà un fatturato annuale più di 750,000 sterline.
Il calore verrà utilizzato nell’azienda agricola, e si pensa di dare l’eccesso ad un centro ricreativo locale e due scuole a Pewsey in modo da creare ulteriore reddito.

L’anno scorso più di 500 ragazzi delle scuole locali hanno visitato la fattoria oltre a membri delle comunità locali. Quest’anno Davies prevede di raddoppiare il numero di visitatori.

Ha poi aggiunto: “Sono appassionato di agricoltura e l’impianto AD ha assicurato la produzione di latte a Stowell. Ha anche assicurato il lavoro allo staff e ci ha permesso di assumere nuovi impiegati a tempo pieno e part time.
“L’agricoltura è un business mercificato, quindi il reddito è difficile, ma il reddito e il risparmio che otteniamo da AD è a lungo termine.
“Sono anche desideroso di migliorare l’immagine del settore agricolo – non solo con i bambini, ma anche con insegnanti ed impiegati bancari.”
L’impianto funziona con mais, erba, rifiuti alimentari – che sono tutti prodotti giornalmente nei 1,315 hectares della fattoria.

Fonte: aiol.it

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *