Vigneti: al via la liberalizzazione controllata

Scritto da | Pubblicato in politiche agricole Vigneti: al via la liberalizzazione controllata

Dal 31 dicembre 2015, in Unione Europea, è stato abolito il regime dei diritti di impianto dei vigneti, sostituito il 1 Gennaio 2016 con vigore fino al 31 dicembre 2030.

Da quest’anno i viticoltori che vogliono impiantare un vigneto non dovranno più possedere i diritti di impianto ma devono avere un’autorizzazione di impianto dal Ministero delle Politiche Agricole.

Le autorizzazioni vengono concesse gratuitamente per una durata massima di 3 anni.

Per evitare che le superfici vitate esplodano, ogni Stato può autorizzare fino a un massimo dell’1% annuo della superficie vitata nazionale.

Il nostro Paese può autorizzare circa 6500 ettari.

Il periodo di presentazione delle domande di autorizzazione vanno presentate al Mipaaf dal 15 Febbraio al 31 Marzo.

Redazione di Vinoway

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *