Coronavirus: Assoenologi raccoglie fondi per il primo ventilatore polmonare

Scritto da | Pubblicato in press-news Coronavirus: Assoenologi raccoglie fondi per il primo ventilatore polmonare

Il popolo del vino italiano ancora una volta ha dato grande dimostrazione di generosità e sensibilità in un momento molto complesso per il nostro Paese e per l’intero Pianeta a causa dell’emergenza Covid-19.
In pochi giorni Assoenologi, attraverso la campagna di sensibilizzazione lanciata a favore degli ospedali italiani, ha raccolto i primi 20 mila euro che saranno immediatamente devoluti al “San Raffaele” di Milano per l’acquisto di un ventilatore polmonare.

Ma la raccolta fondi continua, con l’obiettivo di donare a un altro presidio ospedaliero ancora un respiratore. Ed è per questo che contiamo ancora sull’aiuto dell’intero mondo del vino a cominciare dai colleghi enologi.

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo è destinata a entrare nei libri di storia e la storia  di  un  Paese passa anche attraverso piccoli e grandi gesti di solidarietà.  

A questo appuntamento Assoenologi non vuole mancare, restando così al fianco di medici e infermieri che in queste settimane si stanno prendendo letteralmente cura della nostra Italia.

Perché la nostra vicinanza si traduca in azione concreta abbiamo messo a disposizione un CONTO CORRENTE dedicato all’iniziativa che qui vogliamo ricordare: IT41N0103071860000002598601

Confidando ancora sul cuore grande del mondo del vino, siamocerti di poter raggiungere ancora la cifra  necessaria per l’acquisto di un altro ventilatore così prezioso nella lotta al coronavirus.

Comunicato Stampa Assoenologi

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *