Il Molise al 51° Vinitaly

Scritto da | Pubblicato in press-news Il Molise al 51° Vinitaly

Un Molise che punta, decisamente, alla piena valorizzazione del suo territorio e alle peculiarità enologiche con la voglia e la capacità di una nuova comunicazione.
Sono stati il presidente della Giunta regionale, Paolo Frattura, l’assessore regionale all’agricoltura, Vittorino Facciolla e il presidente della Camera di commercio del Molise, Paolo Spina, in conferenza stampa, a presentare la partecipazione della Regione Molise al 51° Vinitaly.  

Una partecipazione pregnante che vedrà la presenza, nello Stand Regionale, di 14 cantine su 30 operanti in regione. A queste, se ne aggiungono altre 6 nella zona degustazione.

Segno di un cambiamento dei tempi, risultato di un lavoro importante portato avanti dalla Regione e dalla Camera di Commercio del Molise.

Prima novità, il cambio di location. La Regione Molise, infatti, sarà presente nel padiglione 11 con uno spazio espositivo di 300 mq., che accoglierà  14 aziende all’interno, nel quale i buyer di tutto il mondo avranno l’opportunità di degustare i vini Molisani.

Cantine Salvatore, Vinicola Cieri Camillo, La Cantina di Remo, Cantine Catabbo, Claudio Cipressi, Tenuta Martarossa, Vinicola Flocco, Cantina San Zenone, VI.NI.CA, Cantina Giagnacovo, Agricola Cianfagna, Di Majo Norante, Campi Valerio, Livio Palazzo.

Altra innovazione, la collaborazione con l’istituto Alberghiero che parteciperà nell’area degustativa con sei studenti che avranno l’opportunità di fare un’esperienza importantissima nell’ambito dei progetti di alternanza scuola- lavoro.
Come sei le cantine fuori stand i cui vini potranno ugualmente essere degustati presso l’area comune:

Borgo di Colloredo,Colle Sereno,Tenimenti Grieco,Di Tullio, D’Uva, Il Quadrifoglio.

“Questo Vinitaly – come ha sottolineato il Presidente della Camera  di Commercio  del Molise Paolo Spina – sarà all’insegna della comunicazione di un territorio, quello Molisano, attraverso il brand vino grazie, anche, ad una serie di azioni sinergiche messe in atto per questa edizione. Non a caso la partecipazione al Vinitaly 2017 è stata realizzato con i fondi del PSR Molise 2014-2010 misura 3”.

Le cantine aderenti allo stand regionale sono:

Il cambio di prospettiva programmatica, che si inserisce nell’ottica della promozione del settore vitivinicolo, permetterà al Molise di partecipare alla prossima edizione di ‘Pro wine 2018’ con uno stand regionale in proprio,  al pari delle più accreditate regioni, e non più attraverso l’ICE, ha spiegato l’Assessore alle politiche Agricole  Vittorino Facciolla.

Ad ogni buon conto il salto di qualità, nella comunicazione della produzione vinicola regionale, si concretizzerà anche in un seminario su “I grandi vini del Molise”, realizzato dall’ONAV Molise nell’ambito delle attività istituzionali del Vinitaly, domenica 9 aprile alle ore 15, presso il Padiglione 10 sala B alla presenza delle istituzioni regionali , nonché del presidente Nazionale dell’Onav, Vito Intini,  che supporterà la degustazione guidata dal delegato regionale Onav, Carolina Iorio.

Per il secondo anno consecutivo, l’ONAV Molise, in virtù delle attività svolte durante tutto l’anno è riuscita ad ottenere uno spazio nell’ambito dei seminari istituzionali dell’Ente Fiera Verona, per presentare al vasto pubblico di enoappassionati le eccellenti produzioni regionali, “Un opportunità importante per parlare di un Territorio incontaminato”, ha affermato il Delegato ONAV Molise “ al di là  della singola realtà produttiva, la nostra regione necessita di una comunicazione adeguata, incentrata sul lavoro di tutti i viticultori, è raro, ha continuato, trovare realtà regionali con uno standard qualitativo così omogeneo come in Molise.
Questa è un’opportunità di comunicazione collettiva che non va assolutamente sottovalutata.

Consci che la tipicità è un concetto che trova il suo pieno significato nell’ambito della storia socio-culturale del territorio e i vini proposti,  sono in grado di trasferire sul mercato, insieme al valore d’uso, anche i valori simbolici, culturali e storici del luogo di produzione. Il Molise”

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.