Primitivo di Manduria Doc celebra il suo 50° anniversario al Vinitaly

Scritto da | Pubblicato in news, press-news Primitivo di Manduria Doc celebra il suo 50° anniversario al Vinitaly

Il Primitivo di Manduria celebra il suo cinquantesimo anniversario come Denominazione di Origine Controllata (DOC), un traguardo straordinario che verrà festeggiato con grande fervore alla 56ª edizione del Vinitaly, in programma a Verona dal 14 al 17 aprile. Il Consorzio di Tutela si prepara a questo evento con uno stand innovativo che promette degustazioni e approfondimenti per offrire un’esperienza indimenticabile agli appassionati di vino.

Lo stand C4 del Padiglione 11 accoglierà operatori B2B, giornalisti ed esperti di settore per una serie di assaggi e degustazioni esclusive. Oltre 40 etichette saranno presentate, portando i visitatori in un viaggio sensoriale attraverso le diverse espressioni del Primitivo di Manduria DOC, simbolo di un’area vinicola straordinaria.

Numerosi saranno gli approfondimenti proposti, a cominciare da una degustazione lunedì 15 aprile 2024, dalle 15:00 alle 16:00, presso la Sala Convegni – Enoteca Puglia, dal titolo “50 anni in Doc – Mezzo Secolo di Eccellenza, tra storia e degustazione”. I sommelier del Consorzio di Tutela guideranno una verticale di cinque annate diverse del Primitivo di Manduria DOC, offrendo ai partecipanti l’opportunità di esplorare l’evoluzione di questo vino straordinario.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, ma è necessario prenotarsi via email a [email protected] o recandosi direttamente allo stand C4 durante la fiera.

Ulteriori degustazioni guidate sono previste per martedì 16 aprile presso lo stand del Consorzio di Tutela, curate da Vinoway e condotte da Davide Gangi ed Eros Teboni, con due sessioni disponibili (dalle 11:00 alle 12:00 e dalle 12:30 alle 13:30).

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, ma è necessario prenotarsi via email a [email protected] o recandosi direttamente allo stand C4 durante la fiera.

Inoltre, il Primitivo di Manduria sarà protagonista dell’evento esterno “Benvenuti in Puglia”, in programma lunedì 15 aprile 2024 presso la suggestiva Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico, nel cuore di Verona. Durante questa occasione, il Consorzio presenterà una selezione di eccellenti etichette, evidenziando il ruolo cruciale che ha giocato nel panorama enoico locale, nazionale e internazionale.

Novella Pastorelli, Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, sottolinea l’importanza storica di questo anniversario, ricordando che la DOC è stata riconosciuta dal Ministero dell’Agricoltura il 30 ottobre 1974 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 4 marzo 1975. Questo evento segna l’inizio di un percorso di cinquant’anni durante il quale il Primitivo di Manduria ha conquistato un ruolo di primo piano nel mondo del vino.

Pastorelli sottolinea inoltre la straordinaria complessità aromatica di questo vino, derivante soprattutto dai vecchi impianti ad alberello, e l’importanza del lavoro dei viticoltori e delle aziende che hanno contribuito al successo della denominazione. Grazie alla loro dedizione e alla collaborazione tra le filiere produttive, il Primitivo di Manduria è diventato un emblema di eccellenza vinicola, portando il suo messaggio nel mondo attraverso ogni bottiglia.

Tag