Vent’anni verdi e gustosi

Scritto da | Pubblicato in news Vent’anni verdi e gustosi

A Riolo Terme (Ra) dal 12 al 16 marzo si svolgerà la XX edizione del rassegna gastronomica “Il Piatto Verde”.


Attesi anche i “due stelle Michelin” Philippe Léveillé e Gianni D’Amato
 Il comprensorio turistico delle Terre di Faenza ha nelle eccellenze enogastronomiche uno dei suoi punti di maggior valore. In questo spicchio di Romagna ci sono alcune delle aziende vinicole che nelle ultime edizioni delle guide di settore hanno ottenuto i massimi riconoscimenti. Ci sono prodotti gastronomici unici (dallo Scalogno di Romagna IGP all’olio di Brisighella DOP, passando per il carciofo moretto e i “frutti dimenticati”). A Casola Valsenio c’è l’importante Giardino delle Erbe officinali “Augusto Rinaldi Ceroni”, mentre la città di Riolo Terme è sede dell’IPSSAR “Pellegrino Artusi”, Istituto Alberghiero particolarmente attento alle tradizioni e ai prodotti del territorio.
E proprio a Riolo Terme in questo 2012 si svolgerà la ventesima edizione della  rassegna gastronomica “Il Piatto Verde”, che come di consueto ha in programma molte gustose iniziative, tra cui cene e corsi di cucina con rinomati chef “stellati”, un concorso aperto al pubblico e uno riservato agli Istituti alberghieri di tutta Italia e d’Europa. Appuntamento dal 12 al 16 marzo a Riolo Terme.
 Fulcro della rassegna “Il Piatto Verde” è il concorso per la migliore ricetta realizzata con erbe aromatiche e rivolto agli Istituti Alberghieri di tutta Italia ed Europa e agli appassionati di cucina che si “affronteranno” a colpi di prelibatezze in due distinte sezioni. Comune denominatore per entrambe le categorie sarà l’utilizzo delle piante più significative che nel corso delle precedenti 19 edizioni sono rientrate nell’elaborazione delle ricette vincitrici del concorso.  Le erbe: cerfoglio, finocchio, noce moscata, menta, dragoncello, aneto, rosmarino, calendula, ruta, ortica, salvia, malva, lavanda, camomilla, levistico, alchechengi.
 In particolare, per quanto riguarda il concorso dedicato al pubblico, i finalisti (selezionati da un’apposita giuria di esperti) verranno ospitati nelle giornate dedicate alla gara e parteciperanno alla cena di gala nel corso della quale verrà proclamato il vincitore (16 marzo). Vincitore che si aggiudicherà un weekend benessere al Grand Hotel delle Terme di Riolo. Per partecipare occorre inviare la ricetta di un piatto a scelta fra antipasto, primo, secondo o dessert, che utilizzi tra i suoi ingredienti una o più delle piante selezionate, nelle parti indicate (foglie, fiori, semi, radici). Per informazioni e per richiedere il bando integrale del concorso: tel. 0546 71044, [email protected].
 Il programma de “Il Piatto Verde” sarà anche arricchito dal sesto appuntamento con “The First”, passerella di cultura enogastronomica che vedrà all’opera due importanti chef che realizzeranno i loro menu utilizzando erbe e prodotti del territorio. I due chef prepareranno pertanto un menu degustazione appositamente creato per l’occasione e l’Istituto Alberghiero di Riolo aprirà le sue porte a tutti coloro che non vorranno farsi scappare l’occasione per provare la cucina pluristellata di Philippe Léveillé del ristorante Miramonti l’Altro di Concesio (lunedì 12 marzo) e Gianni D’Amato del ristorante Il Rigoletto di Reggiolo (martedì 13 marzo), entrambi insigniti delle “due stelle Michelin” e riconosciuti esponenti della migliore cucina italiana.
Oltre alla possibilità per tutti i buongustai di partecipare alle cene, un limitatissimo numero di cuochi avrà l’opportunità di lavorare assieme allo chef e alla sua brigata nel pomeriggio di preparazione.
 Info: tel. 0546 71044  [email protected]

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *