I Migliori Vini della Settimana

Scritto da | Pubblicato in recensioni, vino I Migliori Vini della Settimana

La Rubrica, in pubblicazione ogni venerdì del mese, comunica 7 vini che si sono distinti per essere il Miglior Vino d’azienda facente parte del circuito Vinoway Wine Selection, premiati e selezionati da Vinoway Italia, nella selezione curata dal Presidente Davide Gangi e dal vice curatore Enotecnico Antonio Scatigna.

Scarica l’App Vinoway Wine Selection in free-download per Apple e Android per scoprire tutti gli altri vini premiati e recensiti.

I Vini della Settimana della Vinoway Wine Selection” del 08/04/2022.

LIS NERIS La Vila vol. 14.0% DOC Friuli Isonzo 2018 (96 punti Stella)

Giallo paglierino dai luminosi riflessi nelle tonalità oro. La percezione olfattiva evidenzia un’impronta particolarmente complessa che si dedica ad una singolare grafite da mina. Le note sulfuree offrono delle originali evoluzioni che sfociano in un pompelmo fumè. Il pepe verde è affascinante e spezia delle bacche di vaniglia accompagnate da un torrone bianco ed un cioccolato bianco croccante. Le percezioni del cocco si evidenziano in chiave da pasticceria, richiamando un cioccolatino Raffaello. Il sorso esprime grande eleganza. La freschezza si orienta decisa e verticale, ipotizzando ricordi di un mentolo balsamico. Il corpo del vino inizia sinuoso per poi dar spazio ad una lodevole ed importante struttura. Deciso ed allo stesso tempo aristocratico, propone una singolare ed affascinante persistenza.

JASCI & MARCHESANI Janù vol. 15.5% DOC Montepulciano d’Abruzzo 2017 (95 punti Stella)

Rosso rubino, cupo e fitto nei riflessi violacei. L’olfatto è esplosivo da girella di liquirizia. Il cacao dolce affascina i sensi richiamando dei cioccolatini dal cuore ai frutti di bosco. Una torta al cacao offre un variegato alla nutella con una riduzione di mirtilli. La liquirizia ritorna elegantemente come una giuggiola ripiena alle fragole. Un liquore d’amarena dona un tocco pregiato e di grande gradevolezza. Una crema di marroni si propone al finale, morbida e gustosa. Al sorso evidenzia grande volume ed avvolgenza. Il tannino è piacevolissimo nei richiami di polvere di cacao. I frutti di bosco al cioccolato fondente ritornano al gusto, rendendo l’approccio particolarmente affascinante. La freschezza si distingue nella rotondità. Il calore è vivo, quasi da cioccolatino Mon Chéri. Persistenza interminabile nel suo lussureggiante corpo.

FRANCESCO BELLEI Brut Nature vol. 12.5% 2015 (93 punti Oro)

Giallo paglierino dai riflessi oro giallo, eleganti e brillanti. L’olfatto è caratterizzato da una particolare percezione cremosa che riconduce ad uno chantilly arricchito da pregiate erbe aromatiche. Il tiglio ed il mirto offrono un approccio elegante e sensuale. Le bacche di ginepro son lodevoli e sfumano in un voluminoso luppolo. Una singolare nota mielosa richiama il castagno ed il millefiori. L’eucalipto gode di grande balsamicità e sfiora il ginseng. Al sorso offre una bolla elegante, persistente e carezzevole. Il volume gustativo è importante, con un corpo robusto e di lodevole affinamento. Le percezioni olfattive ritrovano una singolare armonia gustativa caratterizzata dal succulento luppolo. La freschezza è balsamica, lunga e di gran prestigio. Grande robustezza, persistenza decisa ed imperiale.

CONTE D’ATTIMIS MANIAGO Vignaricco vol. 14.0% DOC Colli Orientali del Friuli 2013 (96 punti Stella)

All’aspetto si presenta di colore rosso rubino con luminosi riflessi granati. Il bouquet olfattivo è ampio e profondo. L’esordio al naso è di piccoli frutti di bosco, amarene sottospirito e prugna, fino a spaziare a note olfattive di spezie scure, lievi sentori di cuoio e pepe nero con uno sfondo balsamico ravvivante ed incessante. Il sorso è opulento e suadente, marcato dalla decisa struttura ed in cui l’alcol risulta perfettamente integrato. Un vino gustoso e profondo, con una trama tannica ricca e fine, aiutata dalla ben presente ed equilibrata freschezza. Vino deciso che indubbiamente promette un’affascinante evoluzione nel tempo. Caratterizzato da una grande personalità e classe indiscussa.

CANTINE SPELONGA Marilina Rosè vol. 13.0% IGP Puglia 2020 (92 punti Oro)

Rosa corallo, di grande luminosità nei riflessi cristallini. All’olfatto sorgono piacevolissime percezioni che si dedicano al pepe rosa, quasi spolverato. Le piccole bacche del sottobosco sono croccanti, di grande evidenza nelle sfumature da mirtilli. Il pompelmo gioca con la melagrana e si dedica ad un primaverile floreale. Una lunga nota salina sembra richiamar percezioni iodate prettamente marittime. Sul finale emerge una carinissima caramella alla liquirizia che riprende il cuore da frutti di bosco. Al sorso gode di una nobile verticalità. La freschezza è attiva nelle sfumature da mirto. Lunghissima sapidità che sottolinea l’addentar da girella di liquirizia. Un rosato ammaliante, decisamente sensuale e desiderabile.

CANTINE DUE PALME 1943 del Presidente vol. 15.0% IGP Salento 2018 (96 punti Stella)

Rosso rubino, cupo e fitto nei riflessi granati. All’olfatto propone croccanti percezioni di nocciole tostate che virano nella frutta surmatura e passita. Prugne, more, fichi e uvetta sono tutte in chiave disidratate. Le spezie ricordano la cannella, il cacao, le castagne ed il tabacco dolce. Al sorso si identifica in un corpo robusto, pieno e compatto. I ritorni di spezie sono evidenti e richiamano la cannella, noce moscata e cappuccino. Tannino speziato nell’attiva freschezza.

 CANTINE MARENCO Scrapona vol. 5.0% DOCG Moscato d’Asti 2020 (96 punti Stella)

Giallo paglierino dagli eleganti riflessi verdolini ed oro bianco. L’olfatto è accattivante, distinto in una materializzazione croccante dell’uva Moscato. La frutta dolce richiama le percoche, le pesche e le susine, dolci e succose. La papaya offre una voce esotica che vira in un affascinante passion fruit. Le spezie riprendono la salvia e la mentuccia selvatica, dolce e candita. Al sorso offre una delicatissima bolla che rende l’approccio particolarmente accattivante. La parte della dolcezza propone un equilibrio così magistrale da rendere lodevole e materializzata la percezione d’addentare una vera e propria bacca di Moscato. Elegante nella freschezza, decisamente succosa e sincera. Lungo nella percezione dell’aromaticità che si manifesta come una vera e propria coccola gustativa.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.