I Migliori Vini della Settimana

Scritto da | Pubblicato in recensioni, vino I Migliori Vini della Settimana

La Rubrica, in pubblicazione ogni venerdì del mese, comunica 7 vini che si sono distinti per essere il Miglior Vino d’azienda facente parte del circuito Vinoway Wine Selection, premiati e selezionati da Vinoway Italia, nella selezione curata dal Presidente Davide Gangi e dal vice curatore Enotecnico Antonio Scatigna.

Scarica l’App Vinoway Wine Selection in free-download per Apple e Android per scoprire tutti gli altri vini premiati e recensiti.

I Vini della Settimana della Vinoway Wine Selection” del 29/04/2022.

SPECOGNA Identità Bianco vol. 13.5% DOC Colli Orientali del Friuli 2019 (95 punti Stella)

Al calice si palesa di colore giallo dorato lucente. Al naso si rivela inebriante e sfaccettato, offrendo sensazioni che richiamano il cedro maturo, le erbe officinali, lo zenzero fino a contemplare nervature di lavanda, note di frutti tropicali, di agrume maturo e miele d’acacia. Al palato mostra tutta la sua eleganza e grazia. Il sorso è scorrevole e avvolgente, marcato da una componente acido sapida vibrante che valorizza l’impeccabile equilibrio. Ogni aspetto gusto-olfattivo si rivela armonioso, dimostrando un vino di grande personalità.

LIESELEHOF Julian vol. 13.0% IGT Weinberg Dolomiten 2019 (96 punti Stella)

Al calice si presenta vivo nel colore giallo paglierino con luminose screziature dorate. Affascinante al naso, attrae sin dal primo approccio. Ampio e profondo, si rivela con note sensuali di erbe aromatiche, frutta esotica, pesca a polpa gialla e chiari effluvi che ricordano il miele di acacia. Al palato è intenso, suadente, profondo e con un’interazione delle sensazioni acido-sapide che si esprimono attraverso un’altalena di grande equilibrio. Vino con un finale lunghissimo e di una piacevolezza di classe rara.

CA’ VIOLA Sottocastello di Novello vol. 14.5% DOCG Barolo 2017 (95 punti Stella)

Rosso rubino di grande luminosità nei riflessi granati. L’olfatto sottolinea particolari note di frutta secca che si concentrano in un trito tra castagne, noci, nocciole e anacardi. Le castagne proseguono in un ricordo da crema di marroni e le noci idealizzano un ricordo da liquorino artigianale con un macerato da mallo di noci. Le spezie proseguono in un ricordo da tamarindo e noce moscata. I chiodi di garofano vengono esaltati da una nota calda ed appena piccante nel pepe nero. Sorso attivo in freschezza che, solo in seconda battuta, lascia spazio ad un tannino deciso e piacevolmente amaricante. Corpo elegante ed allo stesso tempo definito. La persistenza si dimostra lunga ed accattivante nella precisa nota asciutta.

TOMBOLINI VINI Doroverde Bianco vol. 13.5% DOC Castelli di Jesi Verdicchio Classico Superiore 2020 (93 punti Oro)

Giallo paglierino dai riflessi verdolini. L’olfatto offre lodevoli e tipiche percezioni che si dimostrano delicate nei ricordi di grafite di mina. Affascinanti sfumature saline si dedicano a note iodate, particolarmente complesse. Il floreale è anch’esso nobile e vira in fragranti ricordi da prato primaverile appena trinciato. Dopo qualche roteazione emerge un ricordo da girella di liquirizia che sfuma in una maliziosa sambuca. Il sorso è vibrante in freschezza, slanciato ed accattivante. La sapidità è esplosiva, di grande pregio. Le percezioni olfattive diventano tattili al gusto, con particolare riferimento all’anice ed al cumino. Sottile ed allo stesso tempo di gran corpo, offre una lunga e piacevole persistenza.

CANTINA GIBA Seimura vol. 15.0% DOC Carignano del Sulcis 2017 (96 punti Stella)

Rosso rubino, cupo e fitto dagli eleganti riflessi granati. All’olfatto racconta un’escursione nella macchia mediterranea. Le spezie si identificano in origano, pepe nero, rosmarino, cappero, noce moscata e sandalo. Una crema al caffè prospetta note dolci e allo stesso tempo amaricanti. Affascinanti nocciole tostate godono di una polvere di cacao. Note balsamiche ricordano l’eucalipto ed il miele di castagno. Al gusto manifesta una potenza di estrema eleganza. Caldo, morbido, estremamente affascinante. Il tannino setoso è completamente avvolgente e vira in una balsamicità da mentuccia selvatica. Vigoroso, decisamente principesco si dimostra interminabile.

LEONE DE CASTRIS Five Roses 77 Anniversario vol. 12.5% IGT Salento 2020 (95 punti Stella)

Rosa confetto, estremamente luminoso nelle tonalità buccia di cipolla. All’olfatto propone candide percezioni di giuggiole dolci. I frutti di bosco sono delle caramelle gommose, piacevolissime da addentare. More, gelsi e fragoline del sottobosco riconducono ad un simpatico ed affascinante approccio olfattivo. Un tocco di liquirizia si materializza in una caramella con il cuore di amarene. Al sorso dimostra una morbidezza completamente avvolgente. Rotondo e balsamico, propone un evidentissimo ritorno dei piccoli frutti e delle giuggiole alla liquirizia. Caldo e strutturato in freschezza, sottolinea un finale strutturato e molto persistente.

CASA VINICOLA MARTINO Aglianico del Vulture Superiore Riserva vol. 14.0% DOCG Aglianico del Vulture Superiore 2015 (95 punti Stella)

Rosso rubino dagli eleganti riflessi granati. L’olfatto si concede a particolari note cupe e fitte che richiamano un pregiato humus con una calda integrazione d’alloro. La frutta secca si dedica a delle caldarroste appena tolte dalla brace, croccanti e piacevolmente bruciacchiate. L’alloro ritorna con una lettura liquorosa ed artigianale. Le spezie affondano ricordi da chiodi di garofano ed anice stellato. Al sorso dimostra grande potenza. La vena acida si dimostra intensa e lascia spazio ad un tannino potente, vigoroso e piacevolmente asciutto. Corpo notevole, intenso nel carattere forte e vigoroso. Grande persistenza, caldo nei ritorni delle spezie olfattive.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.