Piemonte

Stefano Ricagno nuovo Presidente del Consorzio dell’Asti Docg

Stefano Ricagno, Neo Presidente del Consorzio dell’Asti Docg, è stato nominato dal Consiglio di amministrazione dell’ente consortile per succedere a Lorenzo Barbero e presiederà per il prossimo triennio. Durante...


Vini vulcanici

Parlare di vini vulcanici significa di andare in luoghi dove vi è la presenza di un vulcano (attivo o no), dove si trovano dei vigneti, dai quali si produce...


Fritto misto alla Monferrina a Serralunga di Crea

Specialità tradizionale della cucina piemontese Il fritto misto alla piemontese è diffuso su tutto il territorio regionale, bisogna però ricordare al lettore che le peculiarità specifiche di ogni area...


Il Sauvignon di Poderi la Collina abbraccia il Panettone

La giornata si presenta tipica di questa stagione con le foglie delle vigne impreziosite da mille colori che vengono dolcemente accarezzate da una leggera nebbiolina.


Matteo Ascheri riconfermato Presidente del Consorzio di Tutela del Barolo…

Il Consorzio di Tutela del Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani ha riconfermato presidente Mattero Ascheri, imprenditore vitivinicolo di Bra, in provincia di Cuneo.


Cardo Avorio di Isola d’Asti

Se citate i cardi ad un vero piemontese quasi certamente vi sentirete menzionare l’abbinamento con la celebre bagna càuda. In effetti è più che tipico gustare la deliziosa bagna...


Timorasso: un grande bianco piemontese

La storia di oggi getta la sua radice nel lontano 1923 quando Carlo e Zaira Salvarezza aprirono la Fitteria; ma come sempre cerchiamo di andare con ordine: siamo in...


Batasiolo connubio tra efficienza e qualità: intervista a Fiorenzo Dogliani

L’azienda Batasiolo è situata nel comune di La Morra, in provincia di Cuneo, in Piemonte.


E’ morto Beppe Rinaldi stimato produttore di Barolo

E’ morto ieri alla soglia dei 70 anni, dopo una dolorosa malattia, Beppe Rinaldi, grande produttore del Barolo, definito dai conoscitori del mondo del vino “anima libera, critica e...


A Vercelli brevettato riso ‘6+’ contro invecchiamento

Nelle risaie del Vercellese, imprenditori agricoli e medici si sono alleati per produrre un riso potenziato con selenio e iodio, battezzato ‘6+’.