Il Libro-Guida della Valle d’Aosta

Scritto da | Pubblicato in arte Il Libro-Guida della Valle d’Aosta

Vino in Valle è un libro nato dalla passione per la Valle d’Aosta di Fabrizio Gallino, un giovane piemontese che cresciuto in una regione ricca di eccellenze si è fatto contaminare dalla voglia di approfondire e conoscere questa piccola regione famosa per le sue piste da sci piuttosto che per la propria enogastronomia.

160 pagine divise in modo intelligente per diventare una guida per gli enoappassionati, in cui si miscelano armonicamente l’ampelografia e la descrizione dei Vini di Qualità, i punti ristoro ed i luoghi di interesse da visitare, arricchite sapientemente da cenni storici e da scatti fotografici che mettono in mostra la cultura e le bellezze della Valle.

Un sincero bravo a Fabrizio ed i miei complimenti per questa opera, perchè chi ama il vino sa benissimo che parlare di esso non significa analizzare solo tecnicamente solo ciò che finisce nel calice, parlare di vino invece richiede passione, amore ed attenzione anche a tutti quegli aspetti storici e culturali che esso può e deve veicolare. Lui ci è riuscito benissimo.

Andando più nel dettaglio, Vino in Valle è un viaggio fra i vignerons valdostani con 41 produttori, sia piccoli che grandi, e tra le loro 224 etichette recensite ed arricchite da particolari  che solo una conoscenza diretta può fornire.

L’autore ha visitato direttamente tutti i produttori e li ha rappresentati alla fine del suo percorso personale, fornendo spunti interessanti che stimolano la voglia sia di assaggiare i vini valdostani sia di conoscere meglio i vignerons della Valle. Sono stati organizzati in quattro itinerari che si snodano dalla vecchia statale 26 e che permettono di scoprire i vitigni autoctoni a volte sconosciuti quali Picotendro (Nebbiolo), Fumin, Cornalin, Petit Rouge, Priè, Petite Arvine, Premetta, Mayolet, ma anche trattorie e ristoranti, montagne, castelli e, naturalmente, vigneti ai limiti dell’accessibilità.

A completare l’opera, un capitolo è dedicato alle quattro DOP simbolo della tradizione culinaria valdostana: il Lard d’Arnad, un lardo di suino; il Jambon de Bosses, prosciutto crudo; il Fromadzo, formaggio ottenuto da latte vaccino con aggiunta di latte caprino; la Fontina, formaggio che non ha bisogno di presentazioni.

Un libro che vi consiglio.

Vino in Valle – di Fabrizio Gallino

Prefazione di Marco Arturi

Edizioni Giramondo Gourmand

Pagine 159

Prezzo 18 euro

[email protected]

giramondogourmandblog.blogspot.it

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *