Cantine Paolo Leo, Vinitaly: presentazione Metodo Classico Pas Dosé “Mormora”, lo spumante sottomarino

Scritto da | Pubblicato in eventi, vino Cantine Paolo Leo, Vinitaly: presentazione Metodo Classico Pas Dosé “Mormora”, lo spumante sottomarino

Cantine Paolo Leo ha fatto storia come la prima azienda in Puglia a intraprendere un’affascinante avventura marina, immergendo 1011 bottiglie del suo Metodo Classico Pas Dosé, ottenuto da due varietà autoctone da rivalutare: la Verdeca e il Maresco. Questa creazione è stata battezzata “Mormora”, in omaggio ad una specie di pesce salentino. Il palcoscenico perfetto per svelare questa straordinaria novità sarà il Vinitaly 2024. Un traguardo raggiunto dopo un intenso anno di ricerca e sperimentazione, caratterizzato da assaggi mensili che hanno seguito attentamente l’evoluzione di questo vino unico, maturato nelle profondità marine.

Le acque di Porto Cesareo, una delle più incantevoli riserve marine d’Italia, hanno custodito queste bottiglie per 12 mesi ad una profondità di -30 metri, proteggendole dalla luce e dall’influenza delle fasi lunari. Grazie al movimento del mare, i lieviti sono rimasti sospesi nella bottiglia, consentendo un naturale e costante “bâtonnage”, fondamentale per l’affinamento.

Questo progetto della cantina sottomarina per Cantine Paolo Leo riveste una particolare importanza, in quanto si intreccia intimamente con due valori fondamentali per l’azienda: la sostenibilità e la continua ricerca enologica. Certificata Equalitas dal 2021, Cantine Paolo Leo pubblica annualmente il proprio bilancio di sostenibilità insieme al proprio Codice Etico. La Cantina Sottomarina si inserisce perfettamente in questo contesto, rappresentando un esempio di risparmio energetico, grazie al fatto che in mare non sono necessari impianti di refrigerazione né giropallet. “Con questo obiettivo, abbiamo condotto uno studio assieme all’Area Marina Protetta di Porto Cesareo,” afferma l’enologo Nicola Leo. “La scelta di affinare le bottiglie in mare è spinta anche dalla volontà di esplorare le infinite potenzialità del vino e dimostrarne la grande versatilità attraverso la valorizzazione di due varietà autoctone pugliesi. Il risultato è qualcosa di veramente unico e sorprendente.”

Appuntamento Martedì 16 Aprile alle ore 14:30 presso lo stand Cantine Paolo Leo (Pad.11 – B5) per la degustazione di Mormora.

Tag