I basalti di Gambellara

Scritto da | Pubblicato in viaggi I basalti di Gambellara

Unici nel suo genere in Europa,i basalti di Gambellara sono un patrimonio geologico da conservare. Consumata dall’uomo nel corso degli anni, la cava di basalto attualmente è ridotta a pochi metri, dove tuttavia è possibile apprezzare i resti dell’attività vulcanica. Situati nella cava di San Marco,ancora oggi visibili.

Le colline di Gamellara risalgono,al primo periodo del Terziario, all’Eocene e la loro nascita è contemporanea a quella delle Alpi, come riflesso agli imponenti movimenti e scorrimenti degli strati geologici e ai corrugamenti che hanno dato origine alla cerchia Alpina.

Il territorio è formato in gran parte da basalti, tufi ferrosi, basalti di origine vulcanica, le rocce talvolta sono durissime con strutture macrocristalline, ma spesso sono a consistenza tufacea e ferrosa. Queste ultime facilmente friabili e aggredibili dagli agenti atmosferici, costituiscono la parte preponderante del rilievo collinare.

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *