Take Puglia 2013: i vincitori del contest di abbinamento vino-cibo

Scritto da | Pubblicato in eventi Take Puglia 2013: i vincitori del contest di abbinamento vino-cibo

Si è concluso il 1° festival sull’Abbinamento vino/cibo, evento organizzato dal portale enogastronomico vinoway.com in collaborazione con AIS Puglia e l’assessorato alle politiche agricole e forestali della regione Puglia.
Oltre alla cena di Gala di presentazione e le due giornate dedicate ai banchi d’assaggio e alle degustazioni, che hanno coinvolto molte aziende del comparto enogastronomico pugliese, e non solo, durante  la giornata di lunedì 27 maggio si è svolta, presso il ristorante Alighieri Eventi di Terlizzi, la selezione dei migliori abbinamenti dei vini delle aziende aderenti con i piatti presentati dai sei Chef ospiti del Take Puglia.

La giuria, composta da esperti, giornalisti e operatori del settore enogastronomico, ha svolto un compito molto difficile, ma che ha dato spazio ad una nova interpretazione dell’abbinamento vino/cibo. Ogni giudice ha infatti assegnato un punteggio in centesimi ad ogni abbinamento scelto dalla aziende aderenti e dall’organizzazione. La modalità di valutazione ha introdotto un nuovo concetto per l’assegnazione dei punteggi che non passa attraverso il giudizio del piatto e del vino, ma si basa sulle sensazioni complessive e immediate che l’unione del vino con il cibo suscita durante la degustazione. Un giudizio quasi istintivo e che da pochissimo spazio a successive interpretazioni.

Abbiamo voluto fortemente questo metodo perché più vicino alle persone che frequentano i ristoranti, che hanno un approccio diverso con l’abbinamento vino/cibo. Una prova che ha trovato l’entusiasmo da parte della giuria che, durante le selezioni, ha dimostrato curiosità, senso pratico e un grande spirito di adattamento, segno evidente della professionalità e preparazione di ogni singolo giudice”.

La classifica del Contest, risultato della media dei giudizi dopo l’eliminazione del voto più alto e quello più basso, ha consegnato dei punteggi molto positivi, indice che da maggiore pregio e evidenzia la qualità dei prodotti pugliesi. Inoltre, in molti casi, il margine che differenzia le posizioni nella graduatoria è stato di pochissimi centesimi ulteriore elemento che conferma la versatilità degli abbinamenti anche con vini che normalmente vengono considerati inadatti.

Ecco i tre migliori abbinamenti per ogni piatto selezionati dalla giuria:

Trenette di farro con zucchina, cozze e pomodorino
Chef Tiziana Parlangeli – Ristorante Osteria degli Spiriti – Lecce (LE)

1° Classificato – PUNGIROSA CASTEL DEL MONTE BOMBINO NERO DOCG 2011 – RIVERA
2° Classificato – ROSATO FERULA CASTEL DEL MONTE DOC 2012 – COLLE PETRITO
3° Classificato – FIANO MINUTOLO IGT PUGLIA 2012 – POLVANERA

Cappuccino di troccoli  con ragù di fave e pistilli di zafferano
Chef Gegè Mangano – Ristorante Li Jalantuùmene – Monte Sant’Angelo (FG)

1° Classificato – PUNGIROSA CASTEL DEL MONTE BOMBINO NERO DOCG 2011 – RIVERA
2° Classificato – ROSSO IGT PUGLIA 2009 – CASALTRINITA’
3° Classificato – ROSATO NEGROAMARO 2012 – CANTELE

Riso, patate e cozze “secondo il mio punto di vista”
Chef Angelo Sabatelli – Ristorante Angelo Sabatelli – Monopoli (BA)

1° Classificato – IL CASTILLO LOCOROTONDO DOP 2012 – CARDONE
2° Classificato – CALAFURIA ROSATO IGT SALENTO 2012 – TORMARESCA
3° Classificato – ROSARO’ NEGROAMARO IGT SALENTO 2012 – FEUDI DI GUAGNANO

Anguilletta di Lesina arrostita con insalatina di barbabietola alla menta e emulsione di yogurt magro
Chef Michele Rotondo – Ristorante Masseria Petrino di Palagianello – Palagianello (TA)

1° Classificato – MARICO’ NEGROAMARO 2010 – MASSERIA CISTONARO
2° Classificato – LAMANERO PRIMITIVO IGT SALENTO 2011 – TENUTA TRE FONTANE
3° Classificato – LE CAMARDE NEGROAMARO E PRIMITIVO IGT 2010  – FEUDI DI GUAGNANO

Coscetta di coniglio avvolta nella pancetta dolcemente arrostita, patata all’extravergine, asparagi e tartufo nero
Chef Maria Cicorella – Ristorante Pashà Caffè & Restaurant – Conversano (BA)

1° Classificato – TERESA MANARA NEGROAMARO 2010 – CANTELE
2° Classificato – ENNE NEGROAMARO IGT SALENTO 2011 – TENUTA TRE FONTANE
3° Classificato – LE BRACI IGT SALENTO 2006 – AZIENDA MONACI DI SEVERINO GAROFANO

Capretto in porchetta di olive e lardo,  sgagliozza alla barese e purea di cicerchie al cipollotto
Ottavio Surico – Ristorante Osteria del Borgo Antico – Gioia del Colle (Ba)

1° Classificato – CENTOFUOCHI PRIMITIVO MANDURIA DOP 2011 – SOLOPERTO
2° Classificato – LE BRACI IGT SALENTO 2006 – AZIENDA MONACI
3° Classificato – BARONE PAZZO PRIMITIVO IGT SALENTO – VETRERE

La giuria del Take Puglia 2013:

Presidente: Emanuele Conte – Delegato AIS Foggia

Giudici:
– Adriano Anglani – Slow Wine
-Francesca Di Staso – Ass. Le Donne del Vino e Sommelier AIS
-Giovanni Mastropasqua – Direttore  Oraviaggiando
-Jenny Viant Gomez – Giornalista Abruzzo
-Kimberlee Philips – Sommelier Ais – MG Cucina
-Marina Betto – Giornalista AIS Bibenda Roma
-Michele Montemurro – Sommelier AIS Bari
-Nazario Biscotti – Chef Patron Le Antiche Sere Lesina
-Renato Rovetta – Giornalista enogastronomico sommelierfriends
-Sandro Romano – Giornalista enogastronomico  Italia a tavola
-Teodosio Buongiorno – Gambero Rosso

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *